martedì 6 maggio 2008

segnalazione

Una sola storia e due memorie
Questo è un post di cui c'è bisogno. Spezza tutta una oscurità ipocrita e rimette le cose al loro posto.
Un grazie ad Amalteo.

3 commenti:

  1. ciao Marina, un saluto veloce

    RispondiElimina
  2. " mi riesce necessario pensare all’Italia della Resistenza come al terreno dove gli Italiani devono tracciare ‘ora e sempre’ i confini non negoziabili della loro identità, la soglia del non rinunciabile da sé"
    Questo è anche il mio "credo".
    Però questa gentaglia di destra sa di poter far leva sull'"ignoranza" dei giovani.
    Cristiana

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo