lunedì 20 luglio 2020

Noi e loro

Noi che viviamo ancora sulla terra

ci rivolgiamo a quelli che stanno sotto la terra,

vicino alle radici degli alberi,

tra essi, con essi,

formando parte di essi,

vegetali che vedono, sentono, odono

e che chiamiamo morti perché così li chiamano.


Miguel Angel Asturias

Nessun commento:

Posta un commento

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo