martedì 9 luglio 2013

il mio cammino

Il mio cammino
è il mio cammino
so io quando sostare e dove

La mia via è la mia via
non prendo compagni di viaggio

Il mio seno è il mio seno
è asciutto abbastanza
da accogliere solo vecchi amori

La solitudine è libera
viene il momento in cui il suo prezzo
non ci pesa più
m.p.

5 commenti:

  1. Grande saggezza la tua.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Bella e profonda: la sento particolarmente a me vicina. Devo dirti che più passano gli anni più questo spazio diventa prezioso e nobile.

    RispondiElimina
  3. Un saluto e un abbraccio, Marina. Leggerti è sempre un dono.

    RispondiElimina
  4. Tornare qui è come respirare una boccata di aria pura. Per questo torno sempre a leggerti cara. La tua poesia è meravilgiosa e significativa per la mia età
    Baciobacio

    RispondiElimina
  5. @farfalla leggera ti ringrazio, un po' stupita ma tanto felice per le tue parole

    @marilde ti penso, sai? e davvero vorrei che il mio scrivere avesse un senso. Per me è un bisogno

    @minimo shhhh nobile è davvero troppo, credimi

    sileno grazie, amico mio

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo