sabato 24 agosto 2013

Dicono di me

"Piangere l'assenza di una persona è un po' come innamorarsene di nuovo"
Eleanor Dymott

5 commenti:

  1. oddio, non ci avevo pensato, ha perfettamente ragione

    RispondiElimina
  2. Forse un dolore che s'annoda e basta

    RispondiElimina
  3. Verità sacrosanta!
    Abbraccio sempre

    RispondiElimina
  4. Non mi riesce di condividere; credo che l'assenza di una persona si pianga perché la persona assente ci è stata molto vicina ed ha rappresentato molto per noi,ma non necessariamente amore, può essere anche simpatia, affetto, amicizia od altro.
    Ciao Marina

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo