giovedì 1 aprile 2010

comunicazione privata in pubblico

Grazie a Irmgard per avermi introdotta ai misteri del close reading!
Sento che può rappresentare una svolta per un lavoro cui mi sto dedicando da tempo.


5 commenti:

  1. più che privata direi criptica!

    RispondiElimina
  2. Io sposto lo sguardo a sinistra e vedo che c'è un tuo libro sul web!!!
    Complimenti!:)

    RispondiElimina
  3. perchè non ci parli del close reading?

    RispondiElimina
  4. @erica: il close reading (o lettura ravvicinata) l'ho appena scoperto, mi ci addentro meglio e poi ve lo racconto...

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo