venerdì 24 luglio 2009

benzina

Tra le tante funzioni che l'ansia può svolgere ce n'è una davvero singolare e tendenzialmente molto utile: quella di carburante.
Delle volte l'ansia mattutina è come un'iniezione di benzina che ti costringe a buttarti fuori di casa e ad avventurarti a grandi passi sulle strade cittadine.
I responsabili della nostra politica energetica dovrebbero tenerne conto.

5 commenti:

  1. Non lo dire a voce alta che mo' il governo ci mette pure le tasse sulle nostre passeggiate :-D

    RispondiElimina
  2. Ah! Allora ecco una nuova ipotesi sul perché alcuni reagiscono e altri no: quelli che non reagiscono, che stanno, depressi, vanno a nafta. Hanno bisogno di un carburante più grezzo.

    RispondiElimina
  3. Certo che l'ansia è un ottimo carburante, bisogna stare solo attenti a non metterne troppa, altrimenti il motore si ingolfa e non parte più.

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo