venerdì 29 maggio 2009

minima

La lavatrice operosa
Mescola ronzando i tuoi verdi e i miei rosa
Quando, finito il ciclo, li districheremo
anche le nostre vite si separeranno?
Coraggio, facciamo un altro lavaggio.

7 commenti:

  1. scusa... chi è l'autore (anzi, direi, l'autrice) di questa chicca? Mi piace molto!

    Mariateresa

    RispondiElimina
  2. Bisognerebbe metterci quella pezzuolina "salva" colori, altrimenti i colori che stingono fanno diventare tutto rosino o giallino e non si capisce più niente... ciao -:)))

    RispondiElimina
  3. Grande Marina,
    riesci a trasformare in poesia persino un banale bucato!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  4. Mi piace la possibilità offerta dal nuovo lavaggio...E brava Marina! :-)

    RispondiElimina
  5. quando faccio i miei lavaggi i risultati sono indistricabili (e rovinosi!)

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo