giovedì 24 aprile 2008

a insensatez/how insensitive

A insensatez.

A questo pezzo Chopin ha offerto il suo Preludio No.4. Antonio Carlos Jobim, "Tom Jobim", lo ha delicatamente trasformato in una bossa nova. Il poeta Vinicius de Moraes ha scritto i versi. Poi lo hanno cantato i cantanti di mezzo mondo. E quelli dell'altro mezzo lo hanno suonato.

A me piace molto quando musicisti di formazione diversa si incontrano e fanno musica insieme. Allora questo concetto detto e ridetto -la musica è una lingua universale- smette di essere l'ovvietà che tutti riconosciamo come tale e diventa una scoperta del momento, una illuminazione che facciamo nostra.
E poi mi piace scoprire le differenti modulazioni che una voce -e una sensibilità- diversa possono infondere in un brano.
Perciò stasera regalo al mio blog -che mi fa tanta compagnia- e ai suoi amici, ben due versioni. Oltre alla bossa nova a due voci -Sting e Tom Jobim stesso- anche la versione jazz di Diana Krall.
E poiché sono generosa trascrivo sia i versi di de Moraes che la versione inglese.

A insensatez
que você fez
coração mais sem cuidado.
Fez chorar de dolor
o seu amor:
um amor tão delicado.
Ah porque você
foi fraco assim,
assim tão desalmado
Ah meu coração
quem nunca amou
não merece ser amado.
Vai meo coração
ouve a racão,
usa sò sinceridade,
quem semeja vento
diz a razão,
colhe sempre tempestade
Vai meu coração
pede perdão,
perdão, apaixonado
vai porque quem nao
pede perdão
não é nunca perdonado

How insensitive
I must have seemed
When she told me that she loved me
How unmoved and cold
I must have seemed
When she told me so sincerely
Why she must have asked
Did I just turn and stare in icy silence
What was I to say?
What can you say
When a love affair is over?

Why she must have asked
Did I just turn and stare in icy silence
What was I to say?
What can you say
When a love affair is over?

So now she's gone away
And I'm alone
With a memory of her last look
Vague and drawn and sad
I see it still
All the heartbreak in her last look
How she must have asked,
Could I just turn and stare in icy silence
What was I to do?
What can one do
When a love affair is over?



9 commenti:

  1. Ce l'ho questa canzone come altre brasiliane che trovo sublimi.

    Buon 25 aprile, un giorno per ricordare che il valore più importante che dobbiamo difendere sempre è la libertà.

    Ciao
    Daniele

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Ciao Marina, grazie per esser passata nei miei "estratti". Sai che quello era un brano che avrei voluto inviare alla tua biblioteca? E' troppo bello e Han Suyin è maestra nello scrivere in quel modo sublime, per questo ho evidenziato in rosso quella bellissima frase di Fin che verrà il mattino. Buon 25 aprile. Ciao, Lena

    RispondiElimina
  4. A proposito, ho dimenticato di commentare questa canzone...Jobim? Una meraviglia del creato! Pochi artisti sono così sublimi e unici come lui. Io adoro tutta la sua musica, tutta, dalla Garota de Ipanema a Desafinado e certi pezzi li ho anche cantati. Il genere brasiliano così intimista e allo stesso tempo musicalmente gioioso, ti prende proprio il cuore! Sempre ottime le tue proposte musicali.
    Ieri avrei dovuto pubblicare un meme per la mia amica Gisella, con i video di 5 canzoni a cui sono più legata, tra cui 2 di Barbra Streisand, ma i links non so perchè, ma non prendevano quando la pubblicavo. Buona serata, cara collega. Un abbraccio e goditi questo ponte, al contrario di me ch devo studiare! Sigh. Ciao, Lena

    RispondiElimina
  5. Have a nice day :D

    ***

    A protestare fai bene, sappi comunque che sono stato a new york in questo periodo e gli unici blog a cui sono passato sono stati quello di lorenzo marco e artemisia (non ho letto nemmeno i post per la mancanza di tempo).
    Mi scuso, Panettone.

    RispondiElimina
  6. Poi ci racconti, pandoro
    ciao, rosetta con nutella...

    Ciao Lena, mettilo nella nostra biblioteca! Considerala tua. Sono contenta che ti piaccia Jobim. E' un vero artista.

    Vedo che c'è un commento cassato, ma io non sono stata. Chi mette le sue manacce sul mio blog?????
    Uno spirito webbico?

    auguri a tutti

    RispondiElimina
  7. Sono stato quieto per un buon quarto d'ora ad ascoltare queste belle musiche.
    Grazie.
    Felicità

    Rino, leggiadro come una piuma morta.

    RispondiElimina
  8. Marina LOL! Se apri il post con i commenti vedi da chi viene e viene da me che per errore avevo postato il commento per due volte di seguito dato che sul momento sembrava non venire caricato LOL!!!

    Ciao e buon weekend :-)))
    Daniele

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo