venerdì 25 gennaio 2008

Politica & prostata

Il mio venditore di articoli per animali e il mio idraulico di fiducia, ridono e scherzano sulla porta del bar. Nel passare saluto e l’idraulico mi fa: “Lo prende anche lei un caffé per festeggiare?” “Festeggiare cosa?” domando ipocritamente. “La caduta del Governo!” fa l’idraulico. “Non mi sembra che ci sia niente da festeggiare”, faccio io, mentre la temperatura della comitiva comincia a scendere. “A signò-fa Marcello l’idraulico- ‘sto governo ce stava a rovinà, co tutte quelle tasse... “E a lei che gliene importa Marcé? Lei non le ha mai pagate le tasse! In 50 anni che ha lavorato per mia madre, per me, per mia figlia, non ha mai fatto una ricevuta. E mi devo pure preoccupare di farle trovare i soldi in contanti perché non accetta assegni, per evadere più comodamente!” “Io lavoro da quando avevo 15 anni! esclama indignato. “E allora? Vuol dire che sono cinquant’anni che non paga tasse! Lei si è operato di prostata al san Giovanni senza pagare un euro, no? Mi pare che ha preso da questo Stato più di quanto gli abbia dato. Buongiorno”. E me ne vado. A prendermi il caffè in un altro bar.


Entro dal giornalaio per fare il pieno di cattive notizie, mentre il mio edicolante, rosso in faccia, esclama all’indirizzo di uno pseudo restauratore a suo tempo attacchino dell’MSI e tra i più scalmanati fascisti di zona Colle Oppio. “La verità è che tecnicamente questo è un paese di merda!” En passant ricordo che una volta sentii dire allo pseudo restauratore che negli anni settanta si cercava solo donne di sinistra per “potersele scopare con più gusto”.
Prendo i miei giornali mentre quello ride “T’incazzi eh?- fa provocatoriamente al giornalaio-ve ce rode eh?” Mi vanno gli occhi su una bottiglia che tiene tra le mani. “Vernice acrilica” c’è scritto.
Tendo i soldi al giornalaio e mi rivolgo direttamente al fascista: “Lo sa che le vernici acriliche fanno venire il cancro alla prostata?” dico indicando la bottiglia che tiene in mano. Il sorriso gli muore sulla faccia. Apre la bocca per rispondere ma lo precedo: “Auguri!” ed esco strizzando l’occhio al mio giornalaio.


Fa freddo e decido di fare un bel brodo. Aspetto il mio turno dal macellaio e passa il veterinario che ha lo studio a pochi passi. Ci salutiamo, lui guarda il giornale che ho in mano e commenta: Che paese! Già, concordo sinteticamente io.
Il mio macellaio, che è un filosofo e anche una bravissima persona di destra, chiosa “Tanto passano tutti”. Salta su inviperita un’ anziana signora: Eh no, questi passano! Berlusconi non passa, lui al governo ci resta altri vent’anni.!”Faccio per aprire bocca, senza sapere minimamente che cosa la mia bocca stia per dire, quando il veterinario, uomo mitissimo, la investe con un fulmineo: “Non credo proprio, col tumore alla prostata al massimo governa altri cinque anni.”
-Ripasso dopo- dico al macellaio e mi butto a ridere fuori del negozio!
Questa è la mattinata della prostata!

21 commenti:

  1. Ti immagino, nel tuo quartiere, come me nella mia città. Stamani non sono uscita, sto lavorando a casa e mi risparmio i commenti che non ho nessuna voglia di sentire.
    A presto, ciao.
    Il solito bacio.
    Anna

    RispondiElimina
  2. Niente male, la tua mattinata! Divertente, nonostante tutto. Che poi le risate fanno anticorpi. E quelli sì che ci servono...
    V

    RispondiElimina
  3. Vai, Power Ranger, digliene quattro all'evasore!
    Io per fortuna sono chiusa nel mio ufficio, contatti al minimo e non mi sento neanche tanto bene. Mi faro' anch'io un brodino e poi a letto.
    Un bacio anche da me (tanto da lontano non te lo appiccico il raffreddore).

    RispondiElimina
  4. Mi fai pisciare sotto dal ridere,però non capisco se è colpa tua o della mia prostata di mezza età ;-)

    RispondiElimina
  5. guga rossopasquino25 gennaio 2008 14:31

    Lo sai che dopo averti letto sento come una specie di dolorino al cavallo e comincio a soffrire di stranguria?...

    Mannaggia!...

    Abbasso i restauratori e le vecchiette!

    Viva i veterinari!!

    guga rossopasquino

    RispondiElimina
  6. No davvero, chiuderò occhi e orecchie... Quando li riapirò è solo per lottare per qualcosa in cui credo davvero, Giulia

    RispondiElimina
  7. Grandiosa soprattutto per come hai risposto all'idraulico!!!!

    Ehm... lo sai che dovrai cercartene un altro adesso vero lol?

    PS: non ho mai amato questo atteggiamento da tifosi nè a destra nè a sinistra.

    La politica non è il calcio. Anche se poi oggigiorno senti dialogare meglio di calcio anche con cognizioni tecniche che di politica....

    Ciao Marina :-)))
    Daniele

    RispondiElimina
  8. Ragazzi,ho deciso che il 25 di gennaio sarà per me d'ora in poi il Prostata day!

    Giulia, non chiudere niente, dobbiamo stare molto attenti invece.
    Io ho passato una nottataccia, e penso che ne passerò altre, ma scoprire quanta gente vive con la mia stessa passione gli eventi politici mi ha fatto bene.
    grazie a tutti marina

    RispondiElimina
  9. Ti ringrazio, ti ringrazio! Ho il moroso edicolante!!!

    RispondiElimina
  10. certo che te hai la risposta sempre pronta!! eheh!
    :D

    RispondiElimina
  11. Sei strepitosa!!!!! La risposta all'idraulico ha riscattato milioni d'italiani che, pensando di spendere meno, sotto il ricatto sibillino dei vari professionisti, accettano la mancata ricevuta fiscale che in realtà fa risparmiare solo sti str... E poi, come giustamente hai detto tu, noi paghiamo le tasse due volte: per noi e per loro. E comunque, con le loro parcelle, anche senza ricevuta già ci hanno mazziato.

    RispondiElimina
  12. Sì è deciso il 25 gennaio prostata day! per il resto che dire...incazzi e scazzi per quello che è successo. Perfortuna stamattina mi sono potuta sfogare con la mia edicolante che appena sono entrata mi ha guardata, ha cominciato a bofonchiare con le mani nei capelli mentre scuoteva la testa e poi mi ha detto: "Gesù Giuseppe e Maria che casino infernale questo paese!" e io con sguardo basso e un po' rassegnato: "lo so lo so non ce lo toglieremo mai dalle palle Berlusconi"
    eh che dire? disgusto allo stato puro...credo che per solidarietà mi trasformerò anch'io in un power rangers...possibilmente quello rosso!!!!
    Baci e abbracci con la luna di traverso (e non solo)
    Banana

    RispondiElimina
  13. Ah Marina, passa per il mio blog così vedi come sto...mah!!

    RispondiElimina
  14. Ah ah! Marina, sei diventata il mio mito! Mi sembrava di stare in uno spettacolo teatrale comico!
    Per i commenti dei tuoi "amici", come diceva Nanni Moretti in "Ecce bombo": "Ma chi è che sta parlando? Chi è? 'Rossi e neri' sono tutti uguali? Ma che siamo in un film d'Alberto Sordi?!"
    Ciao, Lorenzo

    RispondiElimina
  15. Grandiosa! mi manca un po' l'umorismo romano :-)
    mia sorella a Bologna ha evitato di mandare affangala il suo edicolante..escono fuori..come le lumache dopo la pioggia..
    teniamo duro :-)

    RispondiElimina
  16. O crostàta, come direbbe la nonna della mia ragazza....

    Ma quando li mandiamo TUTTI a casa (non solo Prodi) questi giurassici rappresentanti di sé stessi?

    E ora... che ci aspetta?? Un altro quinquennio silviesco da giugno??
    Sì, devo ammettere che lui ci diverte un mondo... ma l'Italia va allo sfascio, come direbbe lo Storacino...
    Come siamo messi.... Veltroni va pure zitto zitto e in silenzio a vedere il documentario riabilitativo su Craxi all'Embassy.... bene bene.... promette bene...

    PS: grazie per il bel pensiero su mio zio. E vero: intelligente e fiducioso.

    RispondiElimina
  17. Non vedo l'ora di sentire qualcuno fare commenti simili a quelli dell'idraulico.La tua risposta me la sono incisa nella mente e farò come un pappagallo,magari adattandola un po' alla situazione.Meravigliosa!
    Che il cielo ascolti il veterinario.

    Cristiana

    RispondiElimina
  18. ciao Luigi, grazie della perla su Veltroni, non sapevo. Ah, l'amore per il cinema! ;-)
    Cmq mi sembra che l'attuale classe politica non abbia nessuna intenzione di smobilitare in favore di gente più giovane...
    ciao marina

    Cristiana, non so perché non compaia il nome del tuo blog nei commenti. Debbo fare qualche cosa io?
    ciao marina

    RispondiElimina
  19. Che bellissimo spaccato. Però ho i brividi a pensare che siamo nelle mani di un gruppo di prostate che camminano. Bilanciarle con un pò di uteri non guasterebbe.

    RispondiElimina
  20. ...da un lustro ormai faccio il PSA... tutto in regola...comunque non mi vien da ridere ... por nada... , ......a parte il tuo aneddoto s'intende.... , .....

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo