domenica 27 maggio 2007

per tutti noi

filastrocca per la depressione
tutto il tuo essere una sola abrasione
paura di tutto voglia di niente
e l'incomprensione della gente

filastrocca per chi non sa
cosa vuol dire esser vivi a metà
per chi ti dice “oggi sono depresso”
e non sa di che parla povero fesso

filastrocca per il panico duro
nessun luogo è più sicuro
il cuore si ferma il cielo si oscura
paura paura paura

filastrocca per la psicoterapia
tutti quegli anni buttati via
tutte quelle ore a piangersi addosso
e a spogliarsi fino all'osso

filastrocca per l'ansia che arriva
d'improvviso così cattiva
ti copri tutto di sudore
e sotto pelle ti corre il terrore

filastrocca per le benzodiazepine
così charmantes, così carine
per la paura di metterle in bocca
eppure le ingoi quando ti tocca

filastrocca per tutti i malanni
che ti affliggono per anni e anni
per la fervida fantasia
della tua sintomatologia

filastrocca all’allarme rosso
perché cammini sull’orlo di un fosso
e capisci che basta niente
per sprofondare malamente

filastrocca per chi ha capito
che non potrà mai dirsi guarito
ma non si arrende, anche se è dura,
perché ha il coraggio di avere paura

filastrocca per l'autoironia
per l’amara spavalderia
con cui tu ridi di te stesso
l'irresistibile depresso

filastrocca per la depressione
che incomparabile occasione!
perché ti mette in sintonia
con il dolore che incontri per via
perché impari a guardare a fondo
dentro l'anima del mondo

m.p.

roma, 2001

4 commenti:

  1. Suicide Blonde28 maggio 2007 12:55

    stupenda questa,
    semplicemente stupenda....

    RispondiElimina
  2. Deliziosa....

    RispondiElimina
  3. Mi pare di capire che purtroppo hai esperienza in merito...

    RispondiElimina
  4. @ årtemisia: ho, ho....

    ;-)

    ciaomarina

    RispondiElimina

Non c'è niente di più anonimo di un Anonimo